Studenti in Quota

Buon 2017 a tutti gli escursionisti e simpatizzanti tali!

Consegnato, dunque, agli annali gloriosi del GMC anche il secondo dei tre trekking programmati per la stagione in corso: un trekking bello (e) tosto, realizzato in condizioni non facilissime (neve, ghiaccio, temperature polari, un vento gelido che ha battuto costantemente sui nostri volti intirizziti, logistica complessa, …). Ciononostante sono state bruciate sei tappe abbondanti della GEA (Grande Escursione Appenninica) in cinque giorni (viaggi compresi) – forse i giorni più freddi del terzo millennio!

Particolarmente apprezzata l’accoglienza (e la cucina) al Rifugio Pian delle Capanne e al Santuario della Verna (arricchita da un confronto itinerante, nel bosco, con il sacrista e un novizio); suggestivo e inusuale (per noi) il panorama sulla costa adriatica dalla Ripa della Luna.

L’ultimo giorno (il centosettantesimo di cammino), sveglia alle 3,30 per non rischiare di perdere la corriera: una partenza da quattromila, anche se la nostra meta era il più “modesto” Monte Falterona (che peraltro – in quanto dà i natali all’Arno – resta una delle montagne più importanti della Toscana).

L’Italia è davvero bella, vista dall’alto. Dal basso possiamo solo migliorarla.

Non hai i permessi per lasciare un commento.

Back to top