Studenti in Quota

 

VetteMonte Saccarello (m. 2200), Cima Garlenda (m. 2141), Monte Armetta (m. 1739), Monte Galero (m. 1708), Monte Carmo di Loano (m. 1388), Monte Bèigua (m. 1287), Monte Ramaceto (m. 1345), Monte Aiona (m. 1701), Monte Zatta (m. 1404), Monte Gottero (m. 1639)
Cime minoriCima Pian di Lerca (m. 1089), Monte Alpe (m. 801), Bric dell'Arietta (m. 1067), Bric della Scavizzola (m. 1125)
Periodo consigliatoprimavera e autunno; possibile in inverno, con neve sicura
DifficoltàE/EE
Attrezzaturaconsigliata la tenda; utili ghette e ramponi in presenza di neve
Sviluppospartiacque principale della Liguria
Motivi di interesse
  • Monte Saccarello, la vetta più alta della Liguria
  • Colle di Cadibona (m. 459), valico di confine tra Alpi e Appennini
  • vista mare pressoché continua
Infrastrutture utili
  • Cappella Madonna della Neve (m. 937)
  • rifugio annesso alla Cappella di S. Giacomo, presso il valico omonimo (m. 796)
  • Rifugio Pratorotondo (m. 1108)
  • Riparo Cima del Pozzo (m. 1080)
  • baracca de pria presso la Fonte Montâ Portagin
  • riparo al Passo della Bocchetta (m. 772)
  • Cappella del Ramaceto (m. 1318)
  • cappelletta al Passo della Cappelletta (m. 1085)
SegnaviaAV su bandierina bianco-rossa
Cartografia
  • Blu Edizioni, cartoguida n. 3 (La Provincia di Imperia), scala 1:50.000
  • Studio Cartografico Italiano, Alta Via dei Monti Liguri in Provincia di Savona (dal Monte Galero alla Madonna della Neve), scala 1:25.000
  • Studio Cartografico Italiano, Alta Via dei Monti Liguri in Provincia di Savona (dalla Madonna della Neve a le Meugge), scala 1:25.000
  • Studio Cartografico Italiano, Alta Via dei Monti Liguri in Provincia di Savona (da le Meugge al Passo del Faiallo), scala 1:25.000
  • Multigraphic, cartoguida dell'Alta Via dei Monti Liguri n. 1 (Dal Passo del Faiallo al Passo dei Giovi), scala 1:25.000
  • Multigraphic, cartoguida dell'Alta Via dei Monti Liguri n. 2 (Dal Passo dei Giovi alla Sella Giassina), scala 1:25.000
  • Multigraphic, cartoguida dell'Alta Via dei Monti Liguri n. 3 (Dalla Sella Giassina al Passo del Bocco), scala 1:25.000
  • Studio Cartografico Italiano, Ecomuseo della memoria (Dal Passo Scassella al Passo del Bocco), scala 1:25.000
  • Studio Cartografico Italiano, Ecomuseo della memoria (Dalla Foce delle Quattro Strade e da Pontremoli al Passo di Cento Croci), scala 1:25.000
  • Studio Cartografico Italiano, Ecomuseo della memoria (Da Ceparana alla Foce delle Quattro Strade), scala 1:25.000

 

Trekking estremamente impegnativo, se compresso in dodici tappe e realizzato in inverno. Diffidare delle "strutture ricettive". Itinerario non sempre chiarissimo (specie in provincia di Imperia), con indicazioni a tratti fuorvianti. Paline chilometriche collocate a intervalli irregolari. Si suggerisce di non percorrere il Sentiero degli Alpini e di salire soltanto sulle vette obbligate.

Per tutte le altre informazioni, v. il dettaglio dell'itinerario percorso sull'Alta Via dei Monti Liguri.
Visualizza le foto qui.
Per l'itinerario completo, consulta la pagina Itinerari percorsi (trekking realizzato dal 26 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013).
Consulta anche il libro, alle pagine 27, 49 e 95-113.

Back to top