Studenti in Quota

Ovviamente c'eravamo già stati, ma questa volta la Val Trebbia l'abbiamo percorsa proprio tutta, con tanto di ascensione rituale al Monte Prelà, dalle cui pendici nasce il fiume che le dà il nome.

Una lunga marcia iniziata sulla spiaggia di San Fruttuoso e conclusasi, sei giorni dopo, alla stazione ferroviaria di Piacenza: vale a dire la Via del Mare al contrario, con varianti alle vette del Monte di Portofino, del Croce dei Fo, del Monte Lavagnola, del Bric Montaldo, nonché – tra le altre – di Antola, Carmo, Lesima, Penice, Pan Perduto e Pietra di Corvo; un trekking  il quinto dell'anno solare 2019  per certi versi complementare all'Alta Via dei Monti Liguri, lungo la dorsale appenninica perpendicolare allo spartiacque principale.

Con l'occasione il GMC augura a tutti gli escursionisti un 2020 di grandi soddisfazioni montagnarde!

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Back to top